Home BlogProgettazione Notre-Dame: approvato il progetto per la ricostruzione della cattedrale

Notre-Dame: approvato il progetto per la ricostruzione della cattedrale

Il Parlamento ha regolato il processo di ricostruzione di Notre-Dame; il progetto prevede il ripristino storico, artistico e architettonico del tetto e della guglia.

di Redazione
Notre-Dame - Parigi

La Francia ha approvato il progetto per la ricostruzione della cattedrale di Notre-Dame. Dopo l’incendio che ha colpito il simbolo parigino lo scorso aprile, il Parlamento francese ha regolato il processo di ricostruzione e restauro dell’opera. L’obiettivo dichiarato è quello di effettuare i lavori e ripristinare il valore storico della cattedrale nel pieno “rispetto del carattere storico, artistico e architettonico“.

Le soluzioni proposte per Notre-Dame

Nei mesi scorsi sono state diverse le proposte di architetti e studi di progettazione per soluzione nuove ed innovative. L’architetto Massimiliano Fuksas aveva proposto una guglia in cristallo di Baccarat sempre illuminata, l’architetto russo Alexander Nerovnya invece una copertura simile ad un diamante per gli effetti di luce. Tra le tante soluzioni proposte si segnala anche il portale designnotredame.com, una piattaforma nata con l’idea di raccogliere i progetti di ricostruzione da ogni parte del mondo per poi essere votate dalla comunità web.

Notre-Dame: Zeyu Cai & Sibei Li solution

Fig.1: La proposta di Zeyu Cai & Sibei Li vincitrice del contest design Notre-Dame

La ricostruzione

La supervisione della ricostruzione della cattedrale di Parigi vede il Presidente francese al comando e non il Ministero della cultura. Il Parlamento ha istituito un’Agenzia che ha il compito di coordinare le operazioni; i partecipanti sono componenti del Governo, della città di Parigi e della Chiesa. A capo di questo nuovo organo è stato nominato il Generale Jean-Louis Georgelin. Gli aspetti progettuali sono gestiti dall’architetto Philippe Villeneuve. Fonti vicine al ministero hanno dichiarato come la raccolta fondi allo stato attuale è di circa 38 milioni di euro, insufficienti al momento per far ripartire la ricostruzione ed il restauro dell’imponente cattedrale parigina. Le cifre paventate e promesse da importanti gruppi francesi (circa 1 miliardo di euro) ancora non sono pervenute al fondo per la ricostruzione; l’esposizione mediatica di tali soggetti economici, avvenuta nel periodo dell’incendio, lascia pensare che l’impegno economico sarà rispettato.

I lavori attualmente effettuati sono di consolidamento e protezione. Nei prossimi mesi il Governo stilerà un bando per l’affidamento dei lavori ad imprese altamente specializzate per la ricostruzione ed il ripristino del tetto e della guglia di Notre-Dame.

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento