Home BlogTerritorio Terremoto a Catania: non ci sono santi in paradiso

Terremoto a Catania: non ci sono santi in paradiso

Il parere a caldo dell’ing. Braian Ietto a seguito della scossa di magnitudo 4.8 registrata a Catania la notte scorsa.

di Redazione

La statua di Sant’Emidio, il santo protettore dai terremoti è crollata a terra nel cortile davanti alla chiesa di Santa Maria del Carmelo a Pennisi, frazione di Acireale, a seguito del terremoto della notte del 26 Dicembre.
Oltre all’esprimere tutta la mia solidarietà al popolo catanese voglio farvi riflettere sull’amara ironia del crollo di questa statua, sul messaggio di questo crollo che ci mostra la realtà dei fatti: non ci sono santi che proteggono dal terremoto.

Nessun santo, nessuna preghiera, nessun deus ex, nessun governo ci salverà mai (a posteriori) dal terremoto che da secoli ciclicamente ci colpisce e ci ferisce… e allora cosa si può fare contro il terremoto? siamo inermi? Nemmeno per sogno!
La risposta è semplice: ci si può affidare allo studio dei terremoti, alle conoscenze sempre più profonde sul comportamento degli edifici, alle nuove tecnologie, agli efficaci metodi tradizionali, alla pianificazione, alla messa in sicurezza delle nostre case, delle nostre scuole e dei nostri ospedali, alla cultura della prevenzione, all’incentivo “Sisma Bonus”… potrei continuare all’infinito.

Allora perché non lo facciamo, o almeno, ancora non si vede questo cambio di mentalità, di visione, da parte di tutti, di tutti (e quando dico tutti intendo tutti tutti eh)? La risposta è difficile, spesso mi interrogo e l’unica risposta che riesco a darmi è perché non lo vogliamo. Pensiamo che tutto questo sia un costo, una spesa insostenibile quando è chiaro invece che, allargando giusto un pelo il nostro ottuso punto di vista, in realtà è un valore, un guadagno, un vantaggio, un bene che facciamo a noi stessi, ai nostri figli e a tutte quelle persone che verranno dopo di noi e con cui abbiamo già un debito.

La prevenzione conviene ed è l’unica scelta sostenibile, mettetevelo in testa!

“Crolla il santo protettore dei terremoti a seguito di un terremoto”, il significato è tutto qui!

ing. Braian Ietto – Fondatore di Ingegneria e dintorni

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento