Soft.Lab
Attualità, Progettazione

Il palazzo “albero”: Open 336

A Milano il Net carbon zero, il primo palazzo che si comporta come un albero

6 Ottobre 2022
Il palazzo “albero”
Redazione calcolostrutturale.com
La redazione di calcolostrutturale.com è composta da ingegneri edili, copy strategist ed esperti di marketing e comunicazione.

L’edificio, che prende il nome dal civico in cui si trova, Open 336 , è composto da cinque piani più due interrati destinati ai parcheggi. Al piano terra si trova la hall circondata dalle piante, mentre dal primo al quarto piano si sviluppa l’area degli uffici. Gli ambienti sono molto luminosi grazie alle ampie vetrate, realizzate con un tipo di vetro che garantisce la trasmissione di luce, contenendo allo stesso tempo il passaggio di calore dovuto al sole. Al quarto e ultimo piano si trova una terrazza di 380 metri quadrati con vista sulla città e un grande giardino abbellito da mirti e fiori colorati.

Progettato dallo studio di architettura Park Associati e destinato a uso uffici della società di investimento americana Barings Real Estate, affiancata da Savills Investment management SGR e dal gruppo Fervo, il palazzo si trova in viale Sarca nel quartiere Bicocca di Milano.

Alessandro Belloni, Ceo del Gruppo Fervo: “Immaginiamo che il palazzo sia un albero: se le fondamenta rappresentano le radici e la struttura la corteccia, il filtro ne costituisce le foglie. La nostra tecnologia consente quindi di ridurre le emissioni e i consumi durante tutte le fasi che caratterizzano l’edificio, per la realizzazione di un ‘Net carbon zero building’, trasformando un elemento critico per l’ambiente come l’anidride carbonica in una risorsa”.

Questo è possibile grazie al filtro Eco2Air® del gruppo Fervo, realizzato con materiale organico e biodegradabile tra cui i fondi di caffè. Una volta saturo dopo l’utilizzo di circa 600 ore, il filtro può essere svuotato dell’anidride carbonica accumulata, rigenerato e riutilizzato fino a sette anni. L’impianto di trattamento dell’aria è collegato a una piattaforma che, attraverso diversi sensori, legge in tempo reale tutti i parametri di consumi e funzionamento segnalando non soltanto eventuali anomalie, ma prevedendo gli interventi necessari per evitare che si verifichino guasti.

Dichiara Valeria Falcone, Head of Value Add Investing Europe di Barings: “Continuiamo ad evolvere il nostro approccio all’ambiente, al sociale e alla governance per supportare la creazione di valore in maniera più sostenibile. Investiamo con coraggio nelle nuove tecnologie nella convinzione che si debba e si possa essere più efficaci nel contribuire all’abbattimento della CO2″.

Il palazzo “albero”
Fonte: parkassociati.com
Il palazzo “albero”
Fonte: parkassociati.com

Non perderti gli altri aggiornamenti del sito calcolostrutturale.com

Soft.Lab tra gli espositori di SAIE 2022
Articolo precedente

Soft.Lab: gli esperti del calcolo strutturale a SAIE 2022.

Articolo successivo

DIARS: Fiera della Diagnostica e del Risanamento strutturale a Città della Scienza, dal 3 al 5 novembre 2022

Il portale italiano degli strutturisti.
La rete degli strutturisti
Entra a far parte del più grandi network di strutturisti italiani.
Hai bisogno di un calcolo strutturale?
Un team di professionisti altamente specializzati è al tuo servizio
Ecco i servizi che possiamo offrirti:
Scegli quali servizi di ingegneria necessiti in totale sicurezza e affidabilità
Calcolo strutture in acciaio
Calcolo strutture in alluminio
Calcolo strutture in legno
Calcolo strutture in cemento armato
Calcolo strutture in muratura
Miglioramento ed adeguamento sismico
Con noi avrai garanzia di:
Tempi
di consegna certi
Rispetto
delle norme vigenti
Accuratezza
dei risultati di calcolo
Assistenza
continua