Home BlogRestructura Restructura – Il Salone della Riqualificazione, Recupero e Ristrutturazione

Restructura – Il Salone della Riqualificazione, Recupero e Ristrutturazione

Intervista esclusiva a Fulvia Ramello, responsabile di fiera Restructura, per parlare della prossima edizione della manifestazione.

di Redazione
Restructura

Dal 14 al 17 Novembre 2019, presso Lingotto Fiere di Torino, si terrà la 32esima edizione di Restructura – Il Salone della Riqualificazione, Recupero e Ristrutturazione. I temi di questa edizione hanno come obiettivo principale di riuscire a proporre soluzioni di recupero dell’esistente in grado di garantire il ripristino del patrimonio edilizio secondo logiche economicamente sostenibili, rispettose dell’ambiente e che permettano un maggior risparmio energetico. Abbiamo intervistato in esclusiva Fulvia Ramello responsabile di fiera Restructura, per parlare delle sfide e delle novità di questo importante evento espositivo di cui noi di calcolostrutturale.com siamo media partner.

 

Quest’anno Restructura è giunta alla 32°esima edizione; i temi centrali scelti per la manifestazione sono Recupero, Ristrutturazione e Riqualificazione. Perché questa scelta?

Recupero, Ristrutturazione e Riqualificazione del patrimonio abitativo sono al centro della manifestazione poiché sono tema attualissimo e cardine del settore, rappresentando infatti la voce attiva più importante in edilizia. Basti pensare che i dati ANCE riferiti al 2017 confermano una tendenza degli ultimi anni che vede il settore in trend positivo (+0,5%), mentre risultano di segno opposto gli investimenti in nuova edilizia (-0,7%). Un risultato determinato anche dalla proroghe degli incentivi fiscali con detrazione al 50% per le ristrutturazioni edilizie e l’efficienza energetica (come ad esempio i lavori di coibentazione, anch’essi quadruplicati nel corso del 2018, dati ProntoPro).

Il focus di Restructura dunque non cambia, anzi vuole essere maggiormente approfondito anche in questa edizione, una vetrina privilegiata per produttori, tecnici, artigiani, professionisti e grande pubblico sulle ultime novità in tema di progettazione e materiali, sulle modalità costruttive e soluzioni tecnologiche, ma anche sulle attrezzature e tecniche applicative che guardano sempre più al futuro.

 

Quali saranno le novità principali per questa nuova edizione e quali eventi saranno previsti?

 Grande attenzione è riservata alle tematiche ambientali, quindi all’eco-sostenibilità (anche ad esempio nella scelta di materiali) o al risparmio energetico, grazie alla presenza di aziende innovative nel settore e proposte che guardano al futuro della ristrutturazione e della riqualificazione degli spazi, secondo processi a ridotto impatto ambientale, più etici ma anche più salubri.

Quest’anno torna, ancora più ampliato, il Villaggio della Bioedilizia, in cui protagonisti saranno anche quei materiali eco-compatibili considerati ‘alternativi’, come il legno massivo, la paglia, la canapa, la terra e la calce. Al suo interno saranno presenti quelle aziende virtuose che hanno sposato la causa ambientale e ci saranno dibattiti, incontri e workshop, con un ricco programma consultabile sul sito di manifestazione www.restructura.com

 

L’Italia è prevalentemente un paese di “costruito” che di costruibile. La maggior parte delle strutture esistenti hanno un valore storico culturale ed è necessario intervenire tramite sistemi poco invasivi ed altamente efficaci. In che ottica si stanno muovendo gli operatori del settore?

Si sta riscontrando proprio un’attenzione particolare a queste tematiche, nell’ottica di un recupero e restauro conservativo di quegli edifici storici che sono l’orgoglio architettonico del Paese. Sempre più aziende e operatori si stanno muovendo in questo senso, per adottare tecniche e soluzioni innovative che salvaguardino, e al contempo migliorino con il passare del tempo, lo stato di salute dell’edificio.

Ad esempio, lo scorso anno abbiamo ospitato un’azienda specializzata nella ristrutturazione non invasiva di edifici molto delicati e ‘a rischio’ come possono essere le case veneziane: bellissime e conosciute in tutto il mondo, ma con un problema importante di umidità e di usura.

 

Le fiere sono importanti luoghi di confronto, aggiornamento e occasioni di networking tra le Aziende ed i professionisti. Quali risposte riscontrate dai partecipanti e perché partecipare a Restructura 2019?

Restructura è riconosciuta nel panorama nazionale come appuntamento annuale imperdibile b2b e b2c, mettendo in dialogo le aziende leader del settore con i professionisti e con il grande pubblico.

È un’occasione preziosa per i visitatori, per coloro che stanno per acquistare o ristrutturare la propria abitazione, per scoprire le principali novità del mercato, i prodotti di ultima generazione e le innovazioni del comparto, ma anche per essere aggiornati sull’evoluzione normativa. Restructura riscuote una buona risposta di pubblico proprio perché è una fiera molto “concreta”: offre soluzioni dirette, efficaci e trasversali per tutti i tipi di abitazione. Il tema sostenibilità poi è tra i più apprezzati, non solo perché rappresenta una scelta etica di grande attualità, ma anche nell’ottica del risparmio e del miglioramento dei consumi.

Gli sportelli di incontro con gli esperti, i seminari e i workshop sono poi un’occasione unica per il grande pubblico per muoversi in un mondo di cui invece magari hanno poche competenze. Per i professionisti e operatori del settore Restructura rappresenta poi un punto di incontro e dibattito, senza dimenticare i momenti di formazione con rilascio dei crediti formativi pensati per gli ordini professionali.

 

Partecipa a Restructura 2019, richiedi il coupon sconto per accedere alla fiera a 7€ anziché 10€:

Restructura 2019 | Coupon sconto

Entra a Restructura a 7€ anzichè 10€

Inizia:
giovedì 14 novembre 2019
9:00 AM
Finisce:
domenica 17 novembre 2019
6:00 PM
0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento