Soft.Lab
Lo Strutturista

Sostenibilità ambientale e rinforzo strutturale di edifici esistenti

Nei precedenti articoli de Lo Strutturista abbiamo avuto modo di discutere ampiamente di come Build Change creda fortemente nel fatto che le persone, indipendentemente da dove vivono, abbiano il diritto di alloggi adeguati e resilienti.

13 Aprile 2023
Sostenibilità ambientale e rinforzo strutturale di edifici esistenti
ing. Anna Pavan, ing. Stefano Pompei, ing. Louise Foulkes

È di massima importanza che ogni edificio, sia esso situato in un centro urbano o in un quartiere costruito in modo informale nella periferia di una metropoli asiatica o latinoamericana, risponda ad alcune necessità fondamentali, quali, ad esempio: disporre dello spazio sufficiente per permettere al nucleo familiare di vivere comodamente, contare con acqua corrente, ventilazione e luce naturali e servizi igienici e sistemi fognari adeguati. Inoltre, la struttura degli edifici deve essere resistente e sicura in modo che i membri della famiglia si sentano protetti dal pericolo di uragani, tifoni, incendi, inondazioni e terremoti. Infine, un alloggio adeguato rappresenta anche un’opportunità per il nucleo familiare: è infatti un luogo dove poter aprire un’attività per aumentare le proprie entrate o semplicemente uno spazio sicuro per formare famiglia.

A questo punto, la domanda sorge spontanea: come possiamo raggiungere questo obiettivo? Come possiamo migliorare questa situazione? Dovremmo abbattere centinaia di milioni di edifici esistenti e ricostruire alloggi nuovi, all’avanguardia e resilienti? Chiaramente ciò non è fattibile e, il più delle volte, non è nemmeno ciò che la gente vuole. Quindi, cosa vogliono le persone?

In base alla nostra esperienza, la maggior parte delle persone vuole quello che ha, solo un po’ migliorato: una nuova camera da letto perché presto nascerà un bambino, mettere in sicurezza il tetto prima che arrivi il prossimo uragano, ecc. La prossima domanda risulta quindi naturale: e se allora migliorassimo ciò che le persone già hanno? Build Change si è resa conto che ci sono molti vantaggi nel seguire questo approccio, tanto dal punto di vista sociale, come da quello finanziario ed ambientale.

Punto di vista sociale:

Attraverso il nostro lavoro abbiamo notato che il miglioramento degli edifici esistenti comporta una serie di vantaggi sociali a diversi livelli: familiare, di comunità e nazionale. A livello nazionale, il miglioramento degli alloggi esistenti può evitare il trasferimento permanente di intere comunità e può essere utilizzato come mezzo per correggere pratiche di costruzione scorrette, radicate tra la popolazione. Questo approccio può anche aiutare nel promuovere una densificazione urbana sicura, attraverso l’espansione verticale delle strutture esistenti, supportata da considerazione ingegneristiche, cosa che contribuisce ad aumentare l’offerta di alloggi sicuri disponibili […]

Per leggere l’articolo completo acquista il numero 13 della rivista Lo Strutturista.

Per essere sempre aggiornato e leggere contenuti inediti abbonati alla rivista Lo Strutturista – La prima rivista per gli strutturisti italiani.

Articolo precedente

L’intelligenza artificiale applicata alle strutture: gli isolatori sismici a smorzamento attivo

Articolo successivo

La formazione continua dottori agronomi e forestali

formazione
Il portale italiano degli strutturisti.
La rete degli strutturisti
Entra a far parte del più grandi network di strutturisti italiani.
La rivista “Lo Strutturista”
Trimestrale cartaceo disponibile in abbinamento per la formazione del progettista.
Ecco i servizi che possiamo offrirti:
Scegli quali servizi di ingegneria necessiti in totale sicurezza e affidabilità
Calcolo strutture in acciaio
Calcolo strutture in alluminio
Calcolo strutture in legno
Calcolo strutture in cemento armato
Calcolo strutture in muratura
Miglioramento ed adeguamento sismico
Con noi avrai garanzia di:
Tempi
di consegna certi
Rispetto
delle norme vigenti
Accuratezza
dei risultati di calcolo
Assistenza
continua