Soft.Lab
Attualità

Allarme dell’ANCE: “A causa del caro prezzi, il PNRR fallisce”

Necessarie misure economiche per permettere ai cantieri di non chiudere e salvare il Recovery Plan

14 Marzo 2022
caro prezzi
Redazione calcolostrutturale.com
La redazione di calcolostrutturale.com è composta da ingegneri edili, copy strategist ed esperti di marketing e comunicazione.

ANCE sulla base dell’andamento negativo del mercato delle costruzioni, registrato nelle ultime settimane, lancia l’allarme sul caro prezzi dei materiali che insieme alla loro irreperibilità sarebbero la causa principale della chiusura dei cantieri.

Per il presidente Gabriele Buia “Scarseggiano materiali e gli impianti di produzione stanno chiudendo. Occorrono subito misure per calmierare i prezzi e compensare i maggiori costi sostenuti dalle imprese, altrimenti i cantieri del PNRR anche per carenza di materie prime si fermeranno tutti”.

La situazione è fuori controllo in tutta Italia: i prezzi dei materiali avevano già subito, ad inizio anno, un aumento, che è diventato ancora più rilevante in questi giorni, per effetto dell’aumento di gas e carburante. Bitume, acciaio ed alluminio sono i materiali che più hanno risentito della crisi: oggi sono introvabili oppure ad un costo fuori mercato.

Il caro prezzi vanificherebbe tutti piani previsti dal PNRR.  “E’ chiaro a tutti che in assenza di contromisure necessarie come l’adeguamento automatico dei prezzi ai valori correnti per tutte le stazioni appaltanti e misure efficaci di compensazione degli aumenti subiti nessuna impresa sarà in grado di realizzare le opere che gli sono state commissionate e che di questo passo del PNRR non resterà che la carta”, dichiara Buia in un comunicato stampa, pubblicato sul sito dell’ANCE.

L’Associazione dei costruttori auspica un incontro con il presidente del Consiglio Mario Draghi, con l’obiettivo di adottare misure di aiuto per il mondo dell’edilizia. Un’ulteriore emergenza per l’economia italiana, da non sottovalutare, che si aggiunge alla situazione già complicata sul fronte internazionale, a causa degli avvenimenti sul territorio ucraino.

“Siamo consapevoli della gravità del momento e delle difficoltà che il Governo sta gestendo anche sul piano internazionale per porre fine quanto prima al conflitto ucraino, ma il grido di allarme dei nostri territori non si può più ignorare e merita risposte concrete e immediate”.

formazione liberi professionisti
Articolo precedente

ICOTEA e la Formazione dei Liberi professionisti

Articolo successivo

Gli ombrelli di Torino

Gli ombrelli di Torino
Il portale italiano degli strutturisti.
La rete degli strutturisti
Entra a far parte del più grandi network di strutturisti italiani.
La rivista “Lo Strutturista”
Trimestrale cartaceo disponibile in abbinamento per la formazione del progettista.
Ecco i servizi che possiamo offrirti:
Scegli quali servizi di ingegneria necessiti in totale sicurezza e affidabilità
Calcolo strutture in acciaio
Calcolo strutture in alluminio
Calcolo strutture in legno
Calcolo strutture in cemento armato
Calcolo strutture in muratura
Miglioramento ed adeguamento sismico
Con noi avrai garanzia di:
Tempi
di consegna certi
Rispetto
delle norme vigenti
Accuratezza
dei risultati di calcolo
Assistenza
continua