Home BlogDIGITAL&BIM Digital&BIM Italia 2019 | Digitalizzazione e innovazione per un ambiente costruito più sicuro e sostenibile

Digital&BIM Italia 2019 | Digitalizzazione e innovazione per un ambiente costruito più sicuro e sostenibile

L’edizione 2019, in programma il 21 e 22 novembre presso il quartiere fieristico di Bologna, si arricchisce di contenuti innovativi per progettare e costruire il futuro del settore.

di Redazione
Digital&BIM

DIGITAL&BIM Italia, il primo e unico appuntamento nazionale dedicato esclusivamente ai temi della digitalizzazione e dell’innovazione per l’ambiente costruito, ritorna il prossimo 21 e 22 novembre 2019, presso il quartiere fieristico di Bologna, con un’edizione dai contenuti ancora più interessanti. Organizzato da Senaf, in collaborazione con BolognaFiere, DIGITAL&BIM Italia è un evento professionale nato nel 2017 con l’obiettivo di supportare e accompagnare le imprese del settore nel processo di implementazione delle nuove tecnologie, e per mostrare agli operatori dell’intera filiera tutte le novità digitali in grado di migliorare la redditività, l’efficacia e l’efficienza dei processi operativi, alla scoperta di un’industria delle costruzioni sempre più sicura, sostenibile e smart.

BIM, GIS, Digital Platforms, Smart networks & Infrastructures, saranno i temi chiave delle numerose iniziative in programma. Due giorni di approfondimento con i massimi esperti di digitalizzazione e BIM, sia in ambito edilizio sia infrastrutturale, con l’obiettivo di far emergere metodi e strumenti che in altri Paesi europei sono già in uso da tempo e che si stanno via via diffondendo anche in Italia, e di creare un’opportunità di confronto tra i diversi attori coinvolti sui temi più attuali che stanno investendo i diversi comparti del settore.

Un appuntamento che quest’anno si arricchisce di contenuti innovativi e che si prospetta entusiasmante, soprattutto se si considerano i numeri della prima edizione: 4.000 partecipanti, oltre 100 aziende espositrici, 7 arene con più di 40 incontri e workshop e 1 conferenza internazionale articolata in 5 sessioni. Anche per l’edizione 2019 incontri, arene, aree dimostrative, workshop interattivi e convegni faranno da corollario alle aree espositive delle aziende.

Cinque i focus tematici: Geospaziale Smart Land, Dgital Twins, Costruzioni 4.0, BIM e Digitalizzazione, Smart Data e Intelligenza Artificiale, rispetto ai quali partner istituzionali, associazioni, aziende e media partner organizzeranno aree specifiche di formazione e informazione: BIM4PA – PA & Digitalizzazione per i servizi Tecnici, Smart Infrastructure, BIM e Digital twins – Intervenire sull’esistente, Think BIM, ed altre ancora. Attività che si svolgeranno in contemporanea, permettendo al visitatore di sperimentare, in un percorso fluido, la dimensione digital del mondo costruito. La manifestazione dedicherà, inoltre, due giornate di conferenze internazionali alle nuove piattaforme digitali: Ecosistemi e Piattaforme Digitali: dal BIM ai Connected Living Services e Ecosistemi, Piattaforme Digitali, contratti pubblici e certificazioni.

“Tra le principali iniziative previste dall’evento” – spiega il Prof. Angelo Ciribini, Responsabile Scientifico di Digital&BIM “si ricorda la conferenza internazionale dedicata all’uso dei dati attraverso il Common Data Environment e il Digital Twins, illustrando le potenzialità che le Technology Company offrono agli operatori tradizionali del mercato delle costruzioni. Si annovera, altresì, l’arena BIM4PA, rivolta a supportare la digitalizzazione della Domanda Pubblica: si tratta di due giornate mirate a creare un Forum permanente, di riferimento per le stazioni appaltanti e le amministrazioni concedenti.”

Luogo di innovazione e di incontro, DIGITAL&BIM Italia 2019 offrirà, quindi, ad aziende, professionisti, gestori immobiliari e alla Pubblica Amministrazione, una panoramica completa delle più recenti innovazioni e dei nuovi metodi di produzione per l’ambiente costruito, mostrando come le nuove tecnologie stiano profondamente trasformando il volto del settore in tutto il mondo, coinvolgendo tutta la filiera dalla progettazione fino alla gestione in esercizio, creando nuove figure professionali e modificando i luoghi di lavoro, nonché le opere, il loro funzionamento, gestione e fruizione.

“La digitalizzazione è il tema-chiave su cui ricostruire il futuro del settore. DIGITAL&BIM Italia torna coinvolgendo tutti gli attori che, ora più che mai, sentono la necessità di capire quale sia l’effettivo impatto della trasformazione digitale in termini tecnici, organizzativi ed economici” – ha dichiarato Antonella Grossi, Exhibition manager dell’evento“L’appuntamento annuale è nato proprio con l’obiettivo di offrire agli operatori del settore la possibilità di confrontarsi con le altre realtà attraverso la collaborazione con associazioni, istituzioni ed aziende di punta italiane ed internazionali che potranno qui presentare case history d’eccellenza. Creare nuove opportunità di confronto per capire come meglio adottare e implementare queste nuove metodologie, tecnologie e strumenti digitali, e diffondere una maggiore conoscenza delle potenzialità del settore è fondamentale per chi vuole stare al passo con la quarta rivoluzione industriale. Attraverso dimostrazioni interattive, workshop, eventi di networking e contenuti, l’edizione 2019 permetterà di toccare con mano la digitalizzazione e l’innovazione dell’ambiente costruito.”

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento