SAIE Bari 2021
Lo Strutturista

Galaxia, il tempio del Burning Man 2018

Gli ingegneri Marco Pellegrino e Sara Andreussi ci portano alla scoperta di una struttura realizza per il Festival del Burning Man del 2018.

15 Settembre 2020
Galaxia, Burning Man 2018
ing. Marco Pellegrino, Ing. Sara Andreussi

Dal 1991 a Black Rock City nel deserto del Nevada si svolge ogni anno il festival del Burning Man che porta 75mila persone a costruire e popolare una città inesistente nel deserto per 8 giorni consecutivi con tende, generatori di elettricità, cibo, acqua e intrattenimento.

A Black Rock City non esistono soldi, il baratto e il dono sono le uniche forme di scambio e la città vive in un’unica grande idea di comunità dove la violenza non è concepita.

Il Burning Man si basa sul concetto del regalo e del ricevere senza niente in cambio. I cittadini sono la città e tutto ciò che accade a Black Rock City è attiva creazione dei partecipanti. Sono i partecipanti stessi a creare workshop, installazioni d’arte ed eventi ed ognuno può esprimersi liberamente esplorando la città e ciò che offre.

Le istallazioni d’arte sono una delle attrazioni principali del festival, molte sono interattive e i partecipanti del festival sono parte integrante di esse; possono toccarle, esplorarle e talvolta persino costruirle.

Le installazioni pilastro del festival sono L’Uomo ed il Tempio ed entrambi vengono costruiti da volontari prima dell’inizio del festival e bruciati in due giorni consecutivi alla fine dell’evento. Il burn dell’Uomo è una grande festa ed è accolto con gioia e fuochi d’artificio mentre la distruzione del Tempio è un momento magico e silenzioso, quasi spirituale che segna la fine dell’evento e il ritorno alla vita reale.

Il Burning Man si conclude con il leave no trace ed ogni partecipante è tenuto a riportare indietro tutto ciò che ha portato per contribuire alla costruzione della città e una squadra di volontari è incaricata di pulire la Playa e rimuovere qualsiasi traccia dei 75mila partecipanti per circa un mese.

Nel 2018 l’architetto francese Arthur Mamou-Mani, fondatore dell’omonimo studio londinese, progetta Galaxia, il tempio costruito nel 2018 a Black Rock City. Galaxia è un’installazione a spirale che rappresenta una rete connettiva dell’universo che congiunge gli astri con il mondo terreno.

La scultura celebra la speranza dell’ignoto e la fiducia in tutto ciò che si muove nello spazio e la realizzazione di essa è avvenuta grazie ad una forte campagna di crowfounding ideata dall’architetto per coprire le Spese di realizzazione dell’opera. […]

Per leggere l’articolo completo acquista il numero 3 della rivista Lo Strutturista.

Per essere sempre aggiornato e leggere contenuti inediti abbonati alla rivista Lo Strutturista – La prima rivista per gli strutturisti italiani.

Blumatica Ponti Termici FEM
Articolo precedente

Blumatica Ponti Termici FEM

Articolo successivo

EcoBonus e SismaBonus al 110%: tecniche per efficientare gli edifici esistenti

EcoBonus e SismaBonus
Il portale italiano degli strutturisti.
La rete degli strutturisti
Entra a far parte del più grandi network di strutturisti italiani.
Hai bisogno di un calcolo strutturale?
Un team di professionisti altamente specializzati è al tuo servizio
Ecco i servizi che possiamo offrirti:
Scegli quali servizi di ingegneria necessiti in totale sicurezza e affidabilità
Calcolo strutture in acciaio
Calcolo strutture in alluminio
Calcolo strutture in legno
Calcolo strutture in cemento armato
Calcolo strutture in muratura
Miglioramento ed adeguamento sismico
Con noi avrai garanzia di:
Tempi
di consegna certi
Rispetto
delle norme vigenti
Accuratezza
dei risultati di calcolo
Assistenza
continua
Lo strutturista