Home BlogNormativa ANCE: una guida utile sulla cessione del credito del SismaBonus ed EcoBonus

ANCE: una guida utile sulla cessione del credito del SismaBonus ed EcoBonus

Anche l’ANCE si esprime sulla questione attraverso un documento utile per tutti i tecnici. SismaBonus ed EcoBonus i riferimenti.

di Redazione
guida cessione del credito

L’Associazione Nazionale Costruttori Edili ha pubblicato una guida utile sulla cessione del credito in merito al SismaBonus e l’EcoBonus. Il testo oltre a prevedere un excursus normativo sui due strumenti, presenta info grafiche e informazioni di dettaglio sulle procedure.

Nel corso dell’ultimo biennio sono state introdotte importanti novità sui “bonus fiscali” che, complessivamente, ne hanno rafforzato l’efficacia come strumento di incentivazione del recupero in chiave antisismica ed energetica degli edifici esistenti, soprattutto in caso di lavori riguardanti interi fabbricati e, quindi, non limitati a singole unità immobiliari. Infatti, già la legge di Bilancio per il 2017 (legge 11 dicembre 2016, n.232), oltre alla proroga degli incentivi, ne ha previsto anche una rimodulazione per incentivare maggiormente gli interventi estesi ad interi condomini.
Nello specifico, con effetto dal 2017, è stata prevista:

  • la proroga sino al 31 dicembre 2021 della detrazione potenziata per gli interventi di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici condominiali, accompagnata da una rimodulazione dell’incentivo con maggiori premialità per gli interventi più incisivi (cd. “Ecobonus”, da dividere in 10 quote annuali di pari importo);
  • la proroga sino al 31 dicembre 2021 della detrazione riconosciuta per interventi di prevenzione sismica, anch’essa accompagnata da premialità crescenti in caso di riduzione di classificazione di rischio sismico dell’edificio e
    per interventi su edifici condominiali (cd. “Sismabonus”, da suddividere in 5 quote annuali di pari importo);
  • la possibilità, per entrambi i suddetti bonus ed in caso di interventi realizzati sulle parti comuni condominiali, di cedere la detrazione alle imprese esecutrici o a “soggetti privati”, con esplicita esclusione degli istituti di credito e degli intermediari finanziari.

I dettagli della Guida

Sulle modalità operative della cessione dei bonus sono stati, poi, emanati i Provvedimenti dell’Agenzia delle Entrate n. 165110 del 28 agosto 2017 (in merito alla cessione dell’Ecobonus) e n. 108572 dell’8 giugno 2017 (sulla cessione del
“Sismabonus condomini”), che ne hanno dettato la procedura in modo pressoché uniforme per entrambi i bonus.
Infine, sempre l’Agenzia delle Entrate ha fornito precisazioni e chiarimenti, in parte con la Circolare n.7/E del 27 aprile 2018 e poi, in via specifica sulla cessione dei bonus con le successive Circolari n.11/E del 18 maggio 2018 e n.17/E del 23 luglio 2018, nonché con la Risoluzione n.58/E/2018 che ha istituito i codici tributo per l’utilizzo in compensazione dei crediti d’imposta da parte del cessionario.
Alla fine della Guida è presente un’Appendice che raccoglie le norme di riferimento per la cessione dei bonus (previste dal DL 63/2013, convertito con modifiche nella legge 90/2013, nel quale sono confluite tutte le modifiche normative sopra richiamate), i citati provvedimenti attuativi e le pronunce di prassi sinora emanate dall’Agenzia delle Entrate.

Scarica la Guida dell’ANCE sulla cessione del credito

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento