Blumatica
Progettazione

Intervento sulla copertura del Castello dei Vicari di Lari

Articolo sulla messa in sicurezza della copertura del Castello dei Vicari attraverso la sostituzione di una trave in legno. Il tutto nel rispetto del valore storico-culturale dell’immobile

26 Gennaio 2022
intervento copertura
Ing. Braian Ietto, Lavinia Tenchini

L’intervento sul Castello dei Vicari di Lari, nel Comune di Casciana Terme – Lari (PI) nasce dall’esigenza di rimediare alla rottura, avvenuta nel settembre del 2019, di una delle due travi lignee che sostengono la copertura del Salone “Pietro Leopoldo di Toscana” noto anche come Salone dei Tormenti.

L’urgenza di intervenire, su una situazione precaria in maniera veloce, sostenibile economicamente e rispettosa del grande pregio dell’immobile sono state le linee guida che hanno portato alla definizione del progetto.

Il complesso, di proprietà comunale, si trova arroccato al centro del borgo medievale di Lari, al di sopra del terrapieno che forma le mura storiche del Castello. La porzione interessata dall’intervento sulla copertura è il corpo principale del Castello dei Vicari, edificio in muratura su due livelli fuori terra con tetto ligneo a più falde, la cui forma in pianta è, approssimativamente, a ferro di cavallo, se si escludono gli annessi e i corpi secondari. All’edificio si accede mediante l’antica salita gradonata che, dal centro del borgo porta al livello del piazzale antistante l’ingresso all’edificio.

Cenni storici sullo sviluppo del castello

La presenza sul territorio del Castello dei Vicari di Lari è già attestata a partire dall’anno Mille, con un periodo di massimo splendore da collocarsi nei secoli successivi al 1400, come sede del Vicariato fiorentino. Il Castello, che domina la valle, ha ospitato nel tempo un carcere, una Cancelleria, il Tribunale e la sede del Vicario.

Nel corso dei secoli il Castello ha subito diverse modifiche, per adattare gli ambienti alle mutevoli esigenze. In particolare la cartografia storica risalente alla seconda metà del ‘700 testimonia una diversa suddivisione interna degli ambienti oggetto di intervento.

Nel Salone detto “dei Tormenti”, nello specifico, era presente un tramezzo interno che lo suddivideva in due stanze. Tale tramezzo, demolito in tempi recenti, con i lavori realizzati tra il 2001 e il 2008, si sviluppava per tutta l’altezza della stanza, dando certamente un contributo parziale alla ripartizione dei carichi del solaio di copertura.

Per quanto riguarda la copertura del Salone dei Tormenti, vi è evidenza del fatto che nel corso del tempo venne divisa in due falde, probabilmente contestualmente ai lavori di suddivisione degli ambienti, rialzando la porzione in corrispondenza della trave danneggiata. In tale occasione si presume siano stati realizzati i baggioli di sostegno della stessa, rimossi poi con il recente intervento.

In seguito anche l’altra porzione di copertura venne rialzata, uniformando la pendenza ad un’unica falda, così come si presenta nella configurazione odierna. Il rialzamento anche della seconda porzione di copertura, senza l’utilizzo di baggioli di appoggio nella seconda trave, ha fatto in modo che la configurazione, prima dei recenti lavori, fosse caratterizzata da due travi principali con pendenze diverse[…]

Per leggere l’articolo completo acquista il numero 7 della rivista Lo Strutturista.

Per essere sempre aggiornato e leggere contenuti inediti abbonati alla rivista Lo Strutturista – La prima rivista per gli strutturisti italiani.

Ponte sullo Stretto di Messina
Articolo precedente

Ponte sullo Stretto di Messina: un nuovo progetto di fattibilità

Articolo successivo

Futura: la scuola per l'Italia di domani

Futura
Il portale italiano degli strutturisti.
La rete degli strutturisti
Entra a far parte del più grandi network di strutturisti italiani.
Hai bisogno di un calcolo strutturale?
Un team di professionisti altamente specializzati è al tuo servizio
Ecco i servizi che possiamo offrirti:
Scegli quali servizi di ingegneria necessiti in totale sicurezza e affidabilità
Calcolo strutture in acciaio
Calcolo strutture in alluminio
Calcolo strutture in legno
Calcolo strutture in cemento armato
Calcolo strutture in muratura
Miglioramento ed adeguamento sismico
Con noi avrai garanzia di:
Tempi
di consegna certi
Rispetto
delle norme vigenti
Accuratezza
dei risultati di calcolo
Assistenza
continua