Soft.Lab
Lo Strutturista

Noè e il dissesto idrogeologico: dal libro della Genesi modificato

Articolo pubblicato sul nr.1 de Lo Strutturista dal dott. Nicola Casagli, professore presso UNIFI, esperto di rischio idrogeologico.

28 Maggio 2020
Noè e il dissesto idrogeologico
dott. Nicola Casagli
Professore ordinario di Geologia applicata presso l'università di Firenze; esperto di rischi geologici, instabilità del terreno, tecnologie di monitoraggio e telerilevamento.

Questa è la storia di Noè e del dissesto idrogeologico.

Noè era uomo giusto e integro tra i suoi contemporanei e parlava con Dio. Quando gli uomini cominciarono a moltiplicarsi sulla terra e nacquero loro figlie, i figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano belle e ne presero per mogli quante ne vollero.

E fu così che essi misero su famiglia e costruirono villette, palazzine, condomini, asili, scuole, fabbriche, uffici e capannoni. Edificarono dovunque: nei fiumi, sulle spiagge, sopra alle frane, sulle faglie sismiche, fino in cima ai vulcani. E per questo succedevano continuamente disgrazie. E allora il Signore chiamò Noè e gli disse: «Sarebbe ora che vi deste qualche regola di pianificazione». E perciò gli uomini fecero i PTC, i PTP, i PSC, i POC, i RUE, i PAC e, per l’ambiente, la VAS, la VIA e l’AIA. Ma siccome nessuno ci capiva nulla le disgrazie continuavano ad accadere. E allora il Signore chiamò Noè e gli spiegò: «Anche l’edilizia deve essere regolata». E dunque gli uomini fecero la SCIA, la DIA, la CIL, la CILA, la CEA da inviare a mezzo PEC per avere il PDC. Ma siccome litigavano s’inventarono anche il TAR. Le catastrofi continuavano a susseguirsi senza tregua.

E allora il Signore spazientito riconvocò Noè e gli intimò: «Ma cosa state combinando? Fate subito degli sportelli unici per semplificare gli adempimenti». E allora gli uomini istituirono lo SUE e lo SUAP, ma i disastri continuavano inesorabilmente ad accadere.

C’erano a quei tempi sulla terra i geometri – e anche dopo – quando i figli di Dio si univano alle figlie degli uomini e queste partorivano loro degli altri geometri: sono questi i progettisti dell’antichità, uomini pericolosi. E allora il Signore richiamò Noè e suggerì: «Ci vogliono tecnici qualificati, norme tecniche chiare e univoche, certificazioni, responsabilità ben identificate». E quindi gli uomini s’inventarono le NTC, gli EN, l’UNI, l’ISO, l’ITP e poi anche i RUP, i DLL, i RLL, i DT, i RSPP, i DVR e il FTO, ma il territorio continuava ad essere dissestato.

E allora il Signore esclamò: «Vi aiuterò io a dare regolarità al vostro caos» e creò le stagioni e i mesi e dette loro un nome mettendo in ordine il calendario. Ma anche così gli uomini non riuscivano proprio a organizzarsi: sprecavano l’acqua d’estate e morivano di sete, andavano sott’acqua con le prime piogge autunnali e si tiravano addosso le frane irrigando e disboscando a sproposito. E allora il Signore chiamò nuovamente Noè e gli ordinò: «Con il caos che avete combinato, non vi resta altro che dotarvi di piani di protezione civile e di un sistema di allertamento».

E allora gli uomini fecero i piani di protezione civile scritti su carta e li chiusero nei cassetti, per tirarli fuori solo in caso di procedimenti penali, e misero in piedi un sistema di allerta meteo in quattro livelli che, per chiarezza, chiamarono criticità ordinaria, moderata ed elevata, da inviare alle Prefetture rigorosamente a mezzo fax e da queste ai sindaci per scaricare su di loro le responsabilità. […]

L’articolo “Noè e il dissesto idrogeologico” è tratto dal nr.0 de Lo Strutturista. Scarica il documento completo gratis:

  Noè e il dissesto idrogeologico (1.015,9 KiB)
Per scaricare il documento occorre autenticarsi qui.

Per altri contenuti abbonati a Lo Strutturista – La prima rivista per gli strutturisti italiani.

L’articolo è già stato pubblicato su agendadigitale.eu.

Nicola Casagli Nicola Casagli è professore ordinario di Geologia applicata presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze. Esperto di rischi geologici, instabilità del terreno, tecnologie di monitoraggio, telerilevamento, caratterizzazione e modellazione geologico-tecnica. Responsabile del Centro di Competenza del Dipartimento della Protezione Civile presso l’Università di Firenze e membro della Commissione Nazionale Grandi Rischi. Fondatore e Vicepresidente per l’Europa dell’International Consortium on Landslides (ICL).

Stregth ductility design
Articolo precedente

Strength ductility design: progettazione per resistenza e duttilità

Articolo successivo

Ecobonus & Sismabonus 110%: con Blumatica sei sempre pronto!

Ecobonus e SismaBonus 110%
Il portale italiano degli strutturisti.
La rete degli strutturisti
Entra a far parte del più grandi network di strutturisti italiani.
La rivista “Lo Strutturista”
Trimestrale cartaceo disponibile in abbinamento per la formazione del progettista.
Ecco i servizi che possiamo offrirti:
Scegli quali servizi di ingegneria necessiti in totale sicurezza e affidabilità
Calcolo strutture in acciaio
Calcolo strutture in alluminio
Calcolo strutture in legno
Calcolo strutture in cemento armato
Calcolo strutture in muratura
Miglioramento ed adeguamento sismico
Con noi avrai garanzia di:
Tempi
di consegna certi
Rispetto
delle norme vigenti
Accuratezza
dei risultati di calcolo
Assistenza
continua