Home BlogNormativa Prevenzione incendi: nuove modifiche pubblicate in Gazzetta Ufficiale

Prevenzione incendi: nuove modifiche pubblicate in Gazzetta Ufficiale

Con il decreto n.95 del 23 aprile sono riportate diverse modifiche sulle norme di prevenzione incendi. Tra le novità l’eliminazione del “doppio binario”.

di Redazione
prevenzione incendi

Il decreto legislativo del Ministero dell’Interno del 12 aprile 2019 “Modifiche al decreto 3 agosto 2015, recante l’approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi, ai sensi dell’articolo 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139″ è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.95 del 23 aprile 2019. Le nuove disposizioni hanno un approccio più prestazionale ed entreranno in vigore a partire dal 21 ottobre 2019.

Le novità riguardanti la prevenzione incendi

Una prima modifica al decreto del 3 agosto 2015 per la prevenzione incendi riguarda la sostituzione dell’articolo 2. Nel testo vengono definiti i campi di applicazione e le modalità applicative del nuovo codice. Nell’articolo 3 e’ fatta salva la possibilità’ di applicare le norme tecniche indicate all’art. 5, comma 1-bis, per le seguenti attivita’, cosi’ come individuate ai punti di cui all’allegato I del decreto del Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151:
a) 66, ad esclusione delle strutture turistico-ricettive all’aria aperta e dei rifugi alpini;
b) 67, ad esclusione degli asili nido;
c) 69, limitatamente alle attività’ commerciali ove sia prevista la vendita e l’esposizione di beni;
d) 71;
e) 75, con esclusione dei depositi di mezzi rotabili e dei locali adibiti al ricovero di natanti ed aeromobili.

Per questa casistica sopra riportata l’applicazione del Codice è volontaria non obbligatoria. Altra novità introdotte riguardano l’ampliamento del campo di applicazione del D.M. del 3 agosto 2015 e l’obbligatorietà d’uso del testo. La pubblicazione in Gazzetta di questo testo pone fine al periodo di volontarietà di applicazione dello scorso D.M..

Leggi gli articoli del decreto

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento