Home BlogProgettazione Sistemi di rinforzi strutturali a confronto: FRP vs FRCM-SRG

Sistemi di rinforzi strutturali a confronto: FRP vs FRCM-SRG

Comparazione tra materiali compositi per il rinforzo strutturale e antisismico. Un focus su due tecnologie sempre più utilizzate.

di Redazione
rinforzi strutturali

I sistemi di rinforzi strutturali sono delle tecnologie importanti nel mondo dell’edilizia e dell’ingegneria, in quanto consentono di apportare dei miglioramenti sia locali che globali ad un fabbricato. Sempre più aziende, nel corso degli ultimi anni, si sono orientate verso lo sviluppo ed il perfezionamento di tenuta e resistenza di questi sistemi tanto da trovare sul mercato una vasta gamma di prodotti. In questo focus sono stati analizzate due tecnologie: FRP e FRCM.

FRP SYSTEM

È un sistema di consolidamento strutturale avente tutti i requisisti tecnici di idoneità CIT rilasciati dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici che utilizza prodotti laminati pultrusi, tessuti unidirezionali o bidirezionali, malte e adesivi approvati e conformi per il rinforzo di strutture in c.a. e c.a.p., in muratura, in  legno, in acciaio, per il rinforzo di ponti, viadotti, gallerie e largamente usato per il consolidamento e la conservazione di edifici storici e monumentali.

Principali impieghi:

– rinforzo a flessione, taglio e torsione di travi e solai in c.a. e c.a.p.;

– confinamento per carico assiale e pressoflessione dei pilastri;

– incremento di duttilità nei nodi travi-pilastro;

– incremento resistenza agli urti;

– realizzazione fasce anti ribaltamento per azioni fuori dal piano murario;

– rinforzo travi e solai lignei;

– rinforzo travi e pilastri in acciaio.

Vantaggi:

– caratteristiche meccaniche elevate;

– elevate resistenza alla corrosione;

– assenza di scorrimento all’interfaccia rinforzo-struttura;

– buona resistenza in ambiente umido;

– eccellente bagnabilità delle fibre;

– elevata resistenza allo strappo;

– peso ridotto;

– semplicità applicativa;

– tempi e costi di applicazione ridotti.

FRCM-SRG SYSTEM

Sono intonaci strutturali armati con leganti cementizi e reti in fibra di carbonio C-NET, di vetro G-NET, di basalto B-NET e in acciaio galvanizzato ad altissima resistenza STEEL-NET(SRG). La tecnologia FRCM è molto versatile, leggera, permette, con interventi poco invasivi, di migliorare le caratteristiche meccaniche di strutture ammalorate e sottoposte ad azione sismica; viene largamente usata per il consolidamento di edifici in muratura storici dei beni culturali e di edifici, come le scuole, poiché gli FRCM sono una soluzione atossica, ideale per ambienti frequentati da bambini e adolescenti.

Principali Impieghi:

– incremento della resistenza per i pannelli murari;

– messa in sicurezza, antiribaltamento dei tamponamenti;

– antisfondellamento dei solai;

– rinforzo a pressoflessione dei pannelli murari;

– confinamento di elementi strutturali;

– rinforzo elementi in c.a.;

– sostegno superfici voltate.

Vantaggi:

– elevata resistenza a trazione;

– elevata resistenza ortogonale alla direzione delle fibre;

– possibilità di pretensionare la fibra in acciaio STEEL-NET;

– ridotti spessori;

– miglioramento per la resistenza al fuoco, con l’impiego di matrici inorganiche;

– applicabilità in ambienti umidi;

– applicabilità su superfici irregolari

– elevata traspirazione

– bassi oneri di cantiere.

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento