Soft.Lab
Lo Strutturista

Vulnerabilità sismica di edifici ecclesiastici in c.a.

Il paradigmatico caso studio del Duomo di Reggio Calabria.

4 Maggio 2022
vulnerabilità sismica
Redazione calcolostrutturale.com
La redazione di calcolostrutturale.com è composta da ingegneri edili, copy strategist ed esperti di marketing e comunicazione.

A cura di ing. Giuseppe Brandonisio professore di Tecnica delle Costruzioni presso il dipartimento di Ingegneria dell’Università degli di Napoli “Federico II” e dell’ing. Anton Giulio Conte ingegnere edile e libero professionista nel campo della progettazione e direzione lavori di opere pubbliche e private

La valutazione della vulnerabilità sismica degli edifici esistenti è una problematica molto in voga nell’ambito della comunità degli strutturisti, anche in considerazione delle recenti agevolazioni fiscali legate al sisma bonus.

Tale tematica diviene ancora più complessa in presenza degli edifici che rivestono un ruolo strategico per la protezione civile e per gli edifici soggetti a grandi affollamenti, quali uffici, scuole e chiese.

Nonostante i numerosi studi condotti sulle strutture esistenti convenzionali, occorre evidenziare che non esistono ancora lavori consolidati sul comportamento sismico di edifici ecclesiastici in c.a.

Nel presente lavoro, pertanto, vengono illustrati i risultati dell’analisi di vulnerabilità del caso emblematico del Duomo di Reggio Calabria, edificato nel periodo della ricostruzione del capoluogo calabro devastato dal grande terremoto del 1908. L’edificio fu progettato seguendo i criteri di progettazione antisismica dell’epoca, riportati nelle norme tecniche promulgate in seguito ai lavori di osservazione del danno sismico da parte di una commissione ministeriale di tecnici.

In dettaglio, nell’articolo vengono descritti gli schemi statici ed i carichi utilizzai all’epoca per il progetto del Duomo. La disponibilità delle tavole esecutive e dei particolari costruttivi della costruzione ha permesso di ottenere un modello numerico non-lineare implementato nel programma di calcolo SAP2000. Vengono quindi illustrati i risultati dell’analisi modale, utili a comprendere la risposta globale della chiesa sotto azioni dinamiche. I telai trasversali e longitudinali costituenti l’ossatura in c.a. del chiesa sono stati analizzati in campo non-lineare per valutarne la vulnerabilità considerando sia la domanda sismica delle attuali norme tecniche sia quella registrata in occasione del terremoto di Messina del 1975, che rappresenta il più forte sisma che il Duomo ha realmente sperimentato dalla sua edificazione.[…]

Per leggere l’articolo completo acquista il numero 8 della rivista Lo Strutturista.

Per essere sempre aggiornato e leggere contenuti inediti abbonati alla rivista Lo Strutturista – La prima rivista per gli strutturisti italiani.

mercato del lavoro
Articolo precedente

Mercato edile :boom di richiesta di ingegneri.

Articolo successivo

La Ferrovia Ferrandina-Matera

La Ferrovia Ferrandina-Matera
Il portale italiano degli strutturisti.
La rete degli strutturisti
Entra a far parte del più grandi network di strutturisti italiani.
Hai bisogno di un calcolo strutturale?
Un team di professionisti altamente specializzati è al tuo servizio
Ecco i servizi che possiamo offrirti:
Scegli quali servizi di ingegneria necessiti in totale sicurezza e affidabilità
Calcolo strutture in acciaio
Calcolo strutture in alluminio
Calcolo strutture in legno
Calcolo strutture in cemento armato
Calcolo strutture in muratura
Miglioramento ed adeguamento sismico
Con noi avrai garanzia di:
Tempi
di consegna certi
Rispetto
delle norme vigenti
Accuratezza
dei risultati di calcolo
Assistenza
continua