Blumatica
Attualità

Aumento dei prezzi dei materiali da costruzione: il governo prevede la compensazione

Il MIMS ha introdotto la compensazione al caro-prezzi e individuato le regole

19 Luglio 2021
compensazione
Redazione calcolostrutturale.com
La redazione di calcolostrutturale.com è composta da ingegneri edili, copy strategist ed esperti di marketing e comunicazione.

Negli ultimi mesi, a causa della pandemia, il prezzo dei materiali da costruzione è aumentato. Affinché sia comunque garantito l’equilibrio contrattuale e siano evitati ritardi nella realizzazione e completamento delle opere, il Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile, attraverso un emendamento parlamentare al decreto “Sostegni bis”, ha introdotto un meccanismo di compensazione dei prezzi a favore delle aziende appaltatrici delle opere pubbliche.

Entro il 31 Ottobre 2021 il Ministero provvederà al rilevamento delle variazioni percentuali dei prezzi, superiore all’8%, dei materiali da costruzione, relativamente al primo semestre dell’anno in corso.

La compensazione sarà applicata ai materiali utilizzati nei lavori eseguiti e contabilizzati dalle imprese nel periodo Gennaio-Giugno 2021.

L’appaltatore deve presentare alla stazione appaltante un’apposita istanza di compensazione entro 15 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto. La stazione appaltante, a sua volta, può utilizzare le somme accantonate per far fronte agli imprevisti dei progetti; qualora queste risorse fossero insufficienti, il ministero delle infrastrutture ha istituito un apposito Fondo per l’adeguamento dei pressi di 100 milioni, ai quali le imprese possono attingere.

Dopo l’esame del provvedimento da parte del governo del Governo, quest’ultimo entrerà in vigore, entro il 25 Luglio, dopo la pubblicazione in Gazzetta.

Il ministro Enrico Giovannini si ritiene soddisfatto del provvedimento e ci ha tenuto a ringraziate i gruppi parlamentari “per l’attenzione mostrata sul tema e la fattiva collaborazione con il governo che ha reso possibile approvare una disposizione molto attesa dagli operatori del settore.”

CFP architetti
Articolo precedente

CFP obbligatori per la professione di Architetti

Articolo successivo

Progetto di realizzazione di un polo universitario sito a MODICA

progettazione
Il portale italiano degli strutturisti.
La rete degli strutturisti
Entra a far parte del più grandi network di strutturisti italiani.
Hai bisogno di un calcolo strutturale?
Un team di professionisti altamente specializzati è al tuo servizio
Ecco i servizi che possiamo offrirti:
Scegli quali servizi di ingegneria necessiti in totale sicurezza e affidabilità
Calcolo strutture in acciaio
Calcolo strutture in alluminio
Calcolo strutture in legno
Calcolo strutture in cemento armato
Calcolo strutture in muratura
Miglioramento ed adeguamento sismico
Con noi avrai garanzia di:
Tempi
di consegna certi
Rispetto
delle norme vigenti
Accuratezza
dei risultati di calcolo
Assistenza
continua
Lo strutturista