Home Blog Equo compenso: il professionista può rinunciare alla propria tariffa