Home BlogAttualità Italiasicura scuole: chiude la struttura per la riqualificazione scolastica

Italiasicura scuole: chiude la struttura per la riqualificazione scolastica

Dopo soli 4 anni, chiude la struttura tecnica voluta dal Governo Renzi per l’edilizia scolastica ed il dissesto idrogeologico.

di Redazione
italiasicura

Il Governo Lega-M5S non ha rinnovato il mandato della struttura di Missione per la riqualificazione dell’edilizia scolastica presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri denominata Italiasicura. Nata nel 2014 con il Governo Renzi, si era posta come obiettivo il miglioramento e la riqualificazione delle scuole sul territorio italiano e il finanziamento di opere in merito ai dissesti idrogeologici.

Il rapporto Italiasicura

In questi quattro anni Italiasicura ha stanziato 10 miliardi per l’edilizia scolastica di cui oltre 5 già spesi da Comuni, Province e Città Metropolitane per interventi di messa in sicurezza e realizzazione delle scuole. Con questa ingente cifra sono stati edificati oltre 300 nuovi edifici scolastici in tutta Italia e le task force edilizia scolastica hanno monitorato sul campo oltre 2.100 interventi in 15 regioni.

L’iniziativa ha inoltre compiuto un’azione quotidiana di supporto e guida per le Amministrazioni locali che hanno sempre trovato nell’ufficio un punto di riferimento. L’operazione Sbloccascuole, avviata nel 2014 e replicata fino al 2018 ha permesso allentamenti dei vincoli di bilancio degli Enti locali per 1.196 milioni di euro che hanno finanziato oltre 1.000 interventi di edilizia scolastica.

Online sul sito www.cantieriscuole.it , realizzato da questa struttura di missione, sono mappati tutti i cantieri avviati in Italia da nord a sud.

L’azione di Italiasicura/Scuole è online sul sito nella sezione dedicata all’edilizia scolastica ed è riassunta nel volume “Fare Scuola” consultabile gratuitamente sullo stesso sito.

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento