Blumatica
Attualità

L’attuazione del PNRR è a RISCHIO?

Secondo ANCE l’attuazione del PNRR potrebbe essere compromessa, non per mancanza di fondi bensì per l’insufficienza di personale tecnico.

13 Giugno 2022
pnrr
Redazione calcolostrutturale.com
La redazione di calcolostrutturale.com è composta da ingegneri edili, copy strategist ed esperti di marketing e comunicazione.

L’attuazione del PNRR potrebbe subire dei rallentamenti ed essere compromessa per la difficoltà nel reperire personale tecnico qualificato. Ciò è il sunto dell’intervento del direttore generale di ANCE, Massimiliano Musmeci, di una conferenza informale tenuta presso le Commissioni riunite Affari costituzionali e Istruzione del Senato.

  • I PROSSIMI PASSI:

Entro il 2026 le amministrazioni dovranno terminare la selezione degli interventi finanziabili, procedendo quindi pubblicando i bandi per le gare di appalto che consentiranno alle stazioni vincitrici di dare inizio ai lavori previsti.

  • IL PROBLEMA:

La problematica principale maggiormente sottolineata da ANCE riguarda la carenza di progetti esecutivi. Secondo l’associazione infatti, all’incirca il 70% degli interventi finanziabili dal PNRR è ancora fermo alla fase di progettazione preliminare. Ciò è da attribuire all’effetto “collo di bottiglia” che vede la presenza di un numero relativamente esiguo di tecnici atto a fronteggiare la grande domanda progettuale che l’approvazione del PNRR ha stimolato. Un’importante quota (circa 12 miliardi di euro) delle risorse destinate all’edilizia è gestita dal Ministero, ma “l’assunzione di sole 20 unità di personale e le risorse previste, pari a poco più di 4 milioni di euro, appaiono insufficienti. In considerazione sia del numero di progetti previsti, 60.000, sia degli enti coinvolti, 8.000 comuni, con i quali il Ministero dovrà rapportarsi nella gestione dei finanziamenti.”

  • LA PROPOSTA:

Il direttore Musmeci ha anche proposto differenti misure che “possono contribuire all’accelerazione degli interventi” tra le quali:

  • rendere obbligatoria la nomina del collegio consultivo tecnico anche per gli appalti sotto soglia;
  • estendere il silenzio assenso tra amministrazioni pubbliche anche ai rapporti fra PA che, nell’ambito dello Sportello unico Edilizia, devono su input del privato interpellare altre amministrazioni;
  • semplificare il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche;
  • incentivare gli interventi di bonifica.
i nodi trave-pilastro
Articolo precedente

I nodi trave-pilastro negli edifici antisismici in c.a.

Articolo successivo

Il varo dei viadotti: dal basso o a spinta

il varo dei viadotti
Il portale italiano degli strutturisti.
La rete degli strutturisti
Entra a far parte del più grandi network di strutturisti italiani.
Hai bisogno di un calcolo strutturale?
Un team di professionisti altamente specializzati è al tuo servizio
Ecco i servizi che possiamo offrirti:
Scegli quali servizi di ingegneria necessiti in totale sicurezza e affidabilità
Calcolo strutture in acciaio
Calcolo strutture in alluminio
Calcolo strutture in legno
Calcolo strutture in cemento armato
Calcolo strutture in muratura
Miglioramento ed adeguamento sismico
Con noi avrai garanzia di:
Tempi
di consegna certi
Rispetto
delle norme vigenti
Accuratezza
dei risultati di calcolo
Assistenza
continua
ape