Home BlogNormativa Le prescrizioni per la sicurezza dei cantieri dal Coronavirus

Le prescrizioni per la sicurezza dei cantieri dal Coronavirus

Disponibile il protocollo di regolamentazione delle misure per il controllo della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro.

di Redazione
prescrizioni cantieri

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri nr. 108 del 24 aprile 2020 ha definito il Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro. Nello specifico il testo riporta l’Allegato 7 contenente tutte le prescrizioni da adottare all’interno dei cantieri.

Quali misure da adottare per migliorare la sicurezza?

Di seguito le principali prescrizioni da adottare:

  • Controllo della temperatura corporea a tutto il personale che accede all’area di cantiere. Nel caso la temperatura rilevata risulti maggiore di 37,5°, non è consentito l’accesso al cantiere;
  • Limitare gli spostamenti tra l’interno e l’esterno dell’area di cantiere;
  • Rimodulare gli spazi lavorativi garantendo la sicurezza ai lavoratori compatibilmente alle lavorazioni da effettuare;
  • Assumere protocolli di sicurezza anti-contagio per gli ambienti dove operano più lavoratori contemporaneamente;
  • Favorire orari differenziati al fine di garantire il distanziamento sociale prevenendo la formazione di eventuali assembramenti sulle aree di lavoro, gli accessi e le zone comuni; riprogrammazione del cronoprogramma delle lavorazioni;
  • Sanificazione di tutti gli alloggiamenti e di tutti i locali, compresi quelli all’esterno del cantiere ma utilizzati per tale finalità, nonché dei mezzi d’opera dopo ciascun utilizzo, presenti nel cantiere e nelle strutture esterne private utilizzate sempre per le finalità del cantiere;
  • Assicurare che in ogni cantiere di grandi dimensioni per numero di occupanti (superiore a 250 unità) sia attivo il presidio sanitario e, laddove obbligatorio, l’apposito servizio medico e apposito pronto intervento. Per tutti gli altri cantieri, tali attività sono svolte dagli addetti al primo soccorso, già nominati, previa adeguata formazione e fornitura delle dotazioni necessarie con riferimento alle misure di contenimento della diffusione del virus COVID-19;
  • Costituire un Comitato per l’applicazione e la verifica delle regole del protocollo di regolamentazione con la partecipazione delle rappresentanze sindacali aziendali e del RLS.

Clicca qui per scaricare il testo completo.

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento