Soft.Lab
Attualità

Online il Portale unico nazionale per gli appalti statali e locali

Disponibile la piattaforma informatica del portale unico nazionale per gli appalti statali e locali. Numerose novità e semplificazioni per gli enti pubblici.

2 Luglio 2019
Portale unico nazionale
Redazione calcolostrutturale.com
La redazione di calcolostrutturale.com è composta da ingegneri edili, copy strategist ed esperti di marketing e comunicazione.

Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha ufficializzato l’operatività del Portale unico nazionale per la pubblicità delle gare e dei programmi di lavori, beni e servizi. La messa online del portale è stato possibile grazie alla collaborazione tra la Direzione generale per la regolazione e i contratti pubblici del Mit, gli Osservatori regionali e provinciali dei contratti pubblici ed Itaca. La piattaforma consente una consultazione dei bandi e della documentazione attraverso un unico portale. Come riportato dal MIT l’obiettivo è quello di semplificare gli obblighi informativi a carico delle stazioni appaltanti e migliorare sia la trasparenza che la diffusione dei dati e delle informazioni relative a bandi, avvisi ed esiti di gara e alla programmazione di lavori, beni e servizi.

Portale unico nazionale: come funziona?

La piattaforma innovativa del Servizio Contratti Pubblici (SCP) consente:

– di semplificare l’attività delle stazioni appaltanti relativamente agli obblighi informativi previsti dal Codice dei contratti pubblici;
– di facilitare l’accesso ai dati relativi ai bandi, avvisi ed esiti di gara, nonché alla programmazione di lavori, beni e servizi delle amministrazioni, assicurandone la massima trasparenza;
– di rendere più efficaci gli strumenti di analisi e di valutazione delle politiche pubbliche sugli investimenti.

In una nota, il Ministero evidenzia l’obbligo di utilizzo a partire dal 1 luglio 2019 e da tale data:

– le stazioni appaltanti statali e di livello centrale e le stazioni appaltanti di ambito locale con sede nelle Regioni/Province autonome che non hanno ancora attivato un proprio sistema informativo assolveranno agli obblighi informativi, di cui sopra, tramite il Servizio Contratti Pubblici disponibile all’indirizzo https://www.serviziocontrattipubblici.it ;
– le stazioni appaltanti di ambito locale con sede nelle Regioni/Province autonome che hanno attivato un proprio sistema informativo pubblicheranno su detti sistemi, i bandi/avvisi ed esiti di gara e i programmi di lavori, beni e servizi, secondo le indicazioni fornite dagli Osservatori Regionali o strutture equivalenti; in caso di utilizzo della piattaforma SCP quest’ultima reindirizzerà le stazioni appaltanti direttamente sui sistemi informativi regionali attivi.

video del crollo Ponte Morandi
Articolo precedente

Ponte Morandi | Nuovo video del crollo del viadotto pubblicato dalla Guardia di Finanza

Articolo successivo

Ing. Vincenzo Nunziata: il crollo del Ponte Morandi tra realtà, immaginazione e bufale volanti

Il portale italiano degli strutturisti.
La rete degli strutturisti
Entra a far parte del più grandi network di strutturisti italiani.
Hai bisogno di un calcolo strutturale?
Un team di professionisti altamente specializzati è al tuo servizio
Ecco i servizi che possiamo offrirti:
Scegli quali servizi di ingegneria necessiti in totale sicurezza e affidabilità
Calcolo strutture in acciaio
Calcolo strutture in alluminio
Calcolo strutture in legno
Calcolo strutture in cemento armato
Calcolo strutture in muratura
Miglioramento ed adeguamento sismico
Con noi avrai garanzia di:
Tempi
di consegna certi
Rispetto
delle norme vigenti
Accuratezza
dei risultati di calcolo
Assistenza
continua