Home BlogVideo L’orientamento dei pilastri in pianta per garantire il miglior comportamento dinamico della struttura

L’orientamento dei pilastri in pianta per garantire il miglior comportamento dinamico della struttura

Video lezione dell’ing. Marco De Pisapia riguardo la corretta scelta dell’orientamento in pianta dei pilastri di una struttura tramite il metodo Ruota e Conta.

di Redazione
pilastri ruota e conta

L’obiettivo di una corretta progettazione antisismica è quello di garantire che la struttura abbia un comportamento quanto più possibile uniforme sia in una direzione che nell’altra. Tale prestazione si ottiene attraverso una corretta disposizione dei pilastri, orientandone il lato lungo in modo che la rigidezza traslante si mantenga costante in entrambe le direzioni. Solo in questo modo il baricentro delle masse va a coincidere con quello delle rigidezze e, in caso di sisma, gli effetti torsionali si riducono e i vari telai risultano sollecitati uniformemente.

La regolarità strutturale, sia in pianta che in elevazione, e sia geometrica che meccanica, è uno dei capisaldi della progettazione sismo-resistente.

Poiché ogni pilastrata appartiene sia ad un telaio che a quello ad esso ortogonale, questa risulterà orientata di piatto per uno e di coltello per l’altro; è chiaro che non è sempre agevole trovare la giusta combinazione di orientamenti che vada a bilanciare la distribuzione di rigidezza in pianta. In questo video viene mostrato un metodo pratico per disporre correttamente i pilastri in fasi di progettazione strutturale.

Per maggiori informazioni o per ulteriori risorse visita la nostra sezione video oppure il blog dell’Ing. Marco De Pisapia.

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento