Home BlogAttualità Programma Rfi-Mit 2017-2021: 13,3 miliardi per lo sviluppo delle opere ferroviarie

Programma Rfi-Mit 2017-2021: 13,3 miliardi per lo sviluppo delle opere ferroviarie

Accordo tra Rfi e MIT per un ingente investimento in sicurezza e ammodernamento strutturale delle opere ferroviarie italiane.

di Redazione
opere ferroviarie

Accordo tra Rfi e MIT per il periodo 2017-2021 di 13,259 miliardi da investire per le opere ferroviarie in Italia. L’intesa è stata siglata tramite un decreto di approvazione e registrato presso la Corte dei Conti. Come riportato dal sito del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti presieduto dal Ministro Danilo Toninelli, si legge:

“Le risorse previste dal Contratto di Programma saranno destinate al potenziamento e alla messa in sicurezza di tratte ferroviarie e, più in generale, per garantire un servizio migliore a tutti coloro che usano il treno per viaggiare”.

Nello specifico i 13,259 miliardi saranno utilizzati secondo le seguenti necessità:

  • 1,958 miliardi per interventi in sicurezza ed adeguamento ad obblighi di legge;
  • 688 milioni di euro per l’ammodernamento tecnologico della dotazione delle linee e degli impianti ferroviari;
  • 6,887 miliardi per interventi a supporto del traffico pendolare;
  • 36 milioni per la valorizzazione delle ferrovie minori;
  • 1,029 miliardi per il miglioramento dei collegamenti con porti, terminali ed adeguamenti prestazionali assi merci;
  • 2,661 miliardi di euro per lo sviluppo dell’Alta capacità.

Si tratta di un accordo importante per l’ammodernamento delle opere strutturali ferroviarie presenti sul territorio italiano.

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento