Home BlogProgettazione La Ron Arad’s Toha Tower: il grattacielo più alto di Israele

La Ron Arad’s Toha Tower: il grattacielo più alto di Israele

Nel 2020 sarà inaugurato il grattacielo più alto della nazione nella città di Tel Aviv. La sua altezza massima è 285 metri.

di Redazione
Ron Arad Tower

Il grattacielo più alto di Israele sarà inaugurato nel 2020. Il progetto sviluppato da Ron Arad è in via di definizione nel cantiere Toha – a.k.a Totseret Ha-Aretz – e si appresta a lasciare il segno sullo skyline della città. Il complesso è costituito da due torri – una a 28 piani e l’altra a 63 piani di altezza – situate una accanto all’altra su una base comune di strutture commerciali. Gli uffici occuperanno i piani superiori, mentre due terrazze sul tetto ospiteranno una serie di ristoranti e strutture aperti al pubblico. Un ponte sul “cielo” collegherà le due torri. L’altezza del fabbricato è di 285 metri ed è posto nel cuore della capitale Israeliano. La struttura della Ron Arad’s Toha Tower ha uno stile moderno e accattivante con un’insolita distribuzione di masse, facciata a gradoni e disposizione interna. “Ci riferiamo a questo come l’edificio capovolto”, dice Ron Arad. “Gli impianti e le macchine sono collocati in basso, liberando il tetto e i livelli superiori per la gioia e il divertimento. Siamo riusciti a ottenere un’impronta seriamente piccola per un edificio così grande, con “gambe” che stanno spuntando da un parco lussureggiante, piuttosto che da un centro commerciale “. “I livelli tecnici inferiori sono rivestiti con una facciata permeabile di pannelli montati trasversalmente, creando un motivo a” X “, continuano gli architetti dello studio KPF sulla torre Ron Arad. “Questa disposizione simile a un tessuto consente la ventilazione dell’impianto e fornisce un’estetica coerente ai primi sette piani dell’edificio”.

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento