Home BlogNormativa UNI 11337-7: quali novità per le figure professionali del mondo BIM?

UNI 11337-7: quali novità per le figure professionali del mondo BIM?

Nel mese di dicembre è stata rilasciata la Parte 7 della UNI 11337 intitolata Gestione digitale dei processi informativi.

di Redazione
UNI 11337

Prima di chiudere il 2018 ed iniziare un 2019 all’insegna di importanti sfide per il mondo delle costruzioni, nel mese di dicembre, è stata rilasciata la parte 7 della UNI 11337 denominata Gestione digitale dei processi informativi. In questa nuova sezione rilasciata, vengono definiti i requisiti di conoscenza, abilità e competenza delle figure coinvolte nella gestione e nella modellazione della Building Information Modeling (BIM).

Una nuova figura definita dalla UNI 11337-7: il CDE Manager

Le più note figure del mondo BIM sono il BIM Facilitator, BIM Manager, BIM Operator e BIM Administrator; a questi esperti del settore la norma definisce il CDE Manager. Di seguito la definizione dei ruoli:

  • BIM Facilitator: è una figura interna all’azienda o allo studio, che ha il compito di dare supporto a tutti i membri sulla materia e sugli iter progettuali da seguire; tale figura è presente quando il BIM è in fase di implementazione;
  • BIM Manager: il BIM Manager o BIM coordinator è responsabile della progettazione, esecuzione e coordinamento tra le parti. Ha il compito di risolvere eventuali problemi che possono sorgere durante il ciclo di vita nella maniera più efficiente; inoltre è responsabile della strategia e del programma di lavoro;
  • BIM Specialist: è responsabile della creazione e dell’analisi dei modelli. L’operatore BIM è un ingegnere o un architetto, che usa gli strumenti BIM per progettare e successivamente per calcolare la struttura. Questa figura deve effettuare valutazioni e riportare informazioni in merito a tutte le problematiche specialistiche connesse quali resistenza al fuoco, manutenzione, caratteristiche dei materiali etc;
  • BIM Administrator: è responsabile dell’implementazione e dei sistemi di condivisione dei file associati. Ha il compito di assistere il flusso di informazioni tra cliente, appaltatore e fornitori. Offre supporto nella stima, nella progettazione e nella realizzazione del contratto; è in contatto continuo con fornitori e subappaltatori.
  • CDE Manager: il Common Data Environment Manager ha il compito di gestione dei dati di interscambio, si interfaccia con il BIM Specialist ed il BIM Manager per tradurre in dati utili da poter essere utilizzati dai Data Scientist.
La data di entrata in vigore è il 13 dicembre 2018. Nello specifico, la norma stabilisce i requisiti relativi all’attività professionale delle figure coinvolte nella gestione e nella modellazione informativa. Tali requisiti sono identificati con la suddivisione tra compiti e attività specifiche svolte dalla figura professionale in termini di conoscenza, abilità e competenza secondo il quadro europeo delle qualifiche (EQF). I requisiti sono indicati sia per consentire la valutazione dei risultati dell’apprendimento informale e non formale e sia ai fini di valutazione di conformità delle competenze.
0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento