SED
Materiali

Strutture in legno: cosa cambia con le NTC 2018?

Approfondimento sulle novità delle NTC 2018 in attesa del rilascio della Circolare esplicativa.

28 Giugno 2018
strutture in legno ntc 2018
Redazione calcolostrutturale.com
La redazione di calcolostrutturale.com è composta da ingegneri edili, copy strategist ed esperti di marketing e comunicazione.

Le strutture in legno hanno subito interessanti novità con il rilascio della nuova normativa da parte del MIT, in particolare per quanto riguarda le definizione di alcuni parametri fondamentali nel calcolo strutturale. Ma cosa è cambiato davvero? Nelle scorse settimane sono stati affrontati degli approfondimenti normativi specifici su cemento armato, acciaio e muratura.

Quali novità per le strutture in legno?

Le modifiche più significative riguardano il Capitolo 4, 7 e 11 della nuove norme tecniche e sono nello specifico:

  • le azioni di progetto vengono assegnate ad una delle classi di durata del carico e vengono definite le modalità di azione e calcolo del carico da neve q_{sk} al suolo in funzione delle caratteristiche del sito per altitudini di riferimento a_s  maggiori o inferiori a 1000 metri; viene definita inoltre anche l’azione del vento e la durata del relativo carico;
  • modifica dei coefficienti parziali \gamma_m  per le proprietà dei materiali inserendo nella tabella di riferimento, rispetto alle NTC 2008, una Colonna B per produzioni continuative di elementi o strutture soggette a controllo continuativo del materiale dal quale risulti un coefficiente di variazione della resistenza non superiore al 15%. Tale modifiche risultano più rispondenti ed in linea con l’Eurocodice 5;
  • nell’ambito del Capitolo 7, si dichiara esplicitamente che anche le strutture in legno debbano essere progettate con una concezione strutturale in accordo con il comportamento dissipativo (classe di duttilità A o B) o non dissipativo. Inoltre si definiscono meglio quelli che sono gli aspetti concettuali della progettazione ed i fattori di struttura che devono essere opportunamente motivati nella scelta e nel dimensionamento dei collegamenti;
  • i fattori di struttura per le costruzioni in legno vengono allargati anche per pannelli di tavole incollate a strati incrociati, collegati mediante chiodi, viti e bulloni;
  • si obbliga la certificazione obbligatoria per tutti i materiali in legno utilizzati in ambito strutturale e aggiornate tutte i riferimenti alle norme di prodotto rispetto alle NTC 2008. Vengono definite inoltre le modalità ed i compiti del Direttore dei Lavori in merito all’accettazione e l’identificazione di materiale ligneo in cantiere.
incentivi sport bonus
Articolo precedente

Incentivi Sport Bonus: apertura delle domande di richiesta

Articolo successivo

Scossa di magnitudo 3.6 in Emilia: la terra trema ancora

scossa Emilia
Il portale italiano degli strutturisti.
La rete degli strutturisti
Entra a far parte del più grandi network di strutturisti italiani.
La rivista “Lo Strutturista”
Trimestrale cartaceo disponibile in abbinamento per la formazione del progettista.
Ecco i servizi che possiamo offrirti:
Scegli quali servizi di ingegneria necessiti in totale sicurezza e affidabilità
Calcolo strutture in acciaio
Calcolo strutture in alluminio
Calcolo strutture in legno
Calcolo strutture in cemento armato
Calcolo strutture in muratura
Miglioramento ed adeguamento sismico
Con noi avrai garanzia di:
Tempi
di consegna certi
Rispetto
delle norme vigenti
Accuratezza
dei risultati di calcolo
Assistenza
continua