Home BlogBIM Riqualificazione dell’area Tour Eiffel: il progetto BIM

Riqualificazione dell’area Tour Eiffel: il progetto BIM

Il Team di Autodesk, ha realizzato la scannerizzazione dell’intera area, creando un modello 3D interagente con la Virtual Reality.

di Redazione
Progetto BIM Tour Eiffel

La metodologia BIM sta assumendo sempre di più un carattere trainante e fondamentale nello sviluppo non solo del complesso edilizio ma anche nell’ottica della riqualificazione urbana del territorio. Nell’ambito del concorso indetto dalla municipalità parigina “Site Tour Eiffel: découvrir, approcher, visiter” (Area della Tour Eiffel: scopri, avvicinati, visita) che è stato realizzato un modello tridimensionale dell’intero parco urbano adiacente al simbolo francese. Il concorso così bandito, consentirà il monitoraggio ed il controllo della progettazione delle aree, avente superficie di circa 2,4 Km2, semplificherà gli accessi in previsione delle Olimpiadi del 2024 e offrirà ai cittadini di tutto il mondo la fruizione della Tour Eiffel anche in modalità virtuale 3D.

Il team di Autodesk, incaricato da Parigi alla scannerizzazione dell’area, ha realizzato una mappatura fedele dei dettagli del sito richiedendo l’impiego della tecnologia di scansione laserLiDaR (acronimo di “Light Detection and Ranging” o “Laser Imaging Detection and Ranging”), ottenendo 194 nuvole di punti e foto aeree aventi una precisione locale dai 2 ai 5 cm.

L’utilizzo della metodologia BIM, consentirà ai tecnici deputati alla valutazione dei progetti delle considerazione di carattere globale tra l’esistente ed il nuovo con possibilità di intervento real-time. La realizzazione di questo modello 3D consentirà di presentare le componenti progettuali secondo le possibilità visuali offerte dalla Realtà Virtuale e da quella Aumentata, tra cui quella a livello strada del pedone, aprendo perciò alla personalizzazione delle proposte per lo spazio urbano.

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento