Home BlogTerritorio 30 milioni di euro per la ricostruzione delle scuole colpite dal sisma

30 milioni di euro per la ricostruzione delle scuole colpite dal sisma

Il fondo, stanziato dal MIUR, servirà a progettare e a mettere in sicurezza le scuole colpite dal sisma del 2009.

di Redazione
Ricostruzione scuole

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del documento n. 125 del 31 maggio 2018 la Delibera del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica 22 dicembre 2017, n. 110 recante “Sisma Abruzzo 2009 – Assegnazione di risorse al settore ricostruzione del patrimonio pubblico – «Edifici scolastici» – piano annuale 2018 – Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca“, vengono assegnati oltre 30 milioni di euro per la ricostruzione delle scuole colpite dall’evento sismico del 2009 in Abruzzo. Come riporta il documento, il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR), ha stanziato la cifra di 30.405.366,67 euro secondo i seguenti parametri:

  • 901.247,07 euro a favore di n. 38 interventi di esecuzione di lavori o progettazione ed esecuzione;
  • 504.119,60 euro a favore di n. 18 interventi di progettazione.

L’importo stanziato, evidenzia la necessità di adeguare gli edifici che, a distanza di circa 10 anni dall’evento sismico, risultano ancora inoperosi e inadeguati. Poche settimane fa, a Fermo, una scuola ha subito un crollo della copertura che, per fortuna, non ha riportato feriti. Questa situazione comunque invita ad una riflessione importante: le precarietà dell’edilizia scolastica in Italia e del costruito esistente.

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento