Blumatica
Attualità

Ricostruzione sismica: fondo aggiuntivo di 700 milioni disponibili nel PNRR

Emanati 11 bandi per il valore complessivo di 700 milioni di euro per incentivare il rilancio economico e sociale delle regioni colpite dal sisma tra il 2009 ed il 2016.

18 Luglio 2022
ricostruzione sismica
Redazione calcolostrutturale.com
La redazione di calcolostrutturale.com è composta da ingegneri edili, copy strategist ed esperti di marketing e comunicazione.

La cabina di coordinamento integrata, presieduta dal Commissario Straordinario alla Ricostruzione sisma 2016 Giovanni Legnini, ha approvato il pacchetto composto da 11 Ordinanze per un valore complessivo di 700 milioni di euro. I bandi si inseriscono nella Macromisura B del Fondo aggiuntivo per la ricostruzione sismica nel PNRR e serviranno a rilanciare i settori economico e sociali delle regioni colpite dai terremoti tra il 2009 e 2016: Abruzzo, Lazio Marche ed Umbria.

In particolare i fondi stanziati verranno utilizzati per potenziare lo sviluppo, la crescita occupazionale, l’inclusione sociale, anche attraverso il terzo settore, il turismo, la cultura, l’economia circolare, il riuso delle macerie, la filiera del legno ed agroalimentare e le comunità energetiche.

Inoltre, la Cabina di coordinamento integrata, ha “fatto il punto della situazione” valutando gli obiettivi raggiunti, al 30 Giugno, degli 800 progetti finanziati dalla Macromisura A per un valore di quasi due miliardi di euro: “I bandi approvati dalla Cabina di coordinamento integrata sono il risultato di mesi di lavoro molto fruttuoso, da parte dei soggetti attuatori Commissario sisma 2016 e Struttura di missione 2009, del Dipartimento Casa Italia, delle Regioni, dei Sindaci, dei soggetti gestori Invitalia e Unioncamere e degli esperti, le dirigenti della Struttura commissariale […]. C’è stato un confronto molto collaborativo con il Dipartimento politiche europee della Presidenza del Consiglio e con la Commissione europea finalizzato a massimizzare il regime di aiuti con le deroghe previste dal Temporary framework per il Covid e per il contrasto alla crisi Ucraina. Voglio ringraziare tutti i soggetti istituzionali e professionali grazie al cui impegno siamo riusciti a rispettare la milestone del 30 giugno. Si tratta di un’opportunità straordinaria per sostenere lo sviluppo, il lavoro e la ricerca nei territori dei due crateri, che con questo step attuativo potranno giovarsi non soltanto dei processi di ricostruzione in corso ma anche di strumenti e incentivi per affrontare i nodi storici dello sviluppo dell’Appennino centrale […] Adesso spetta alle Regioni e in particolare alle Società di sviluppo regionali designate, al sistema camerale, alle associazioni di categoria, che voglio ringraziare per i contributi forniti, ai Sindaci e a tutti gli attori sociali interessati, far conoscere, promuovere e accompagnare le misure varate per attrarre nuovi investimenti nei territori colpiti dai terremoti” conclude il Commissario Legnini.

nuova sfida per l’ingegneria strutturale
Articolo precedente

GLI HPC: Una nuova sfida per l’ingegneria strutturale

Articolo successivo

Arco, volta e cupola: gli sforzi che reggono tutte le strutture.

Arco, volta e cupola
Il portale italiano degli strutturisti.
La rete degli strutturisti
Entra a far parte del più grandi network di strutturisti italiani.
Hai bisogno di un calcolo strutturale?
Un team di professionisti altamente specializzati è al tuo servizio
Ecco i servizi che possiamo offrirti:
Scegli quali servizi di ingegneria necessiti in totale sicurezza e affidabilità
Calcolo strutture in acciaio
Calcolo strutture in alluminio
Calcolo strutture in legno
Calcolo strutture in cemento armato
Calcolo strutture in muratura
Miglioramento ed adeguamento sismico
Con noi avrai garanzia di:
Tempi
di consegna certi
Rispetto
delle norme vigenti
Accuratezza
dei risultati di calcolo
Assistenza
continua
special-pop-up-banner_summer