Home BlogProgettazione La Torre PWC: una struttura all’avanguardia e sostenibile nel centro di Milano

La Torre PWC: una struttura all’avanguardia e sostenibile nel centro di Milano

Il grattacielo sarà un riferimento importante per il capoluogo lombardo, riconoscibile nel nuovo skyline.

di Redazione
Torre PWC

La Torre PWC, progettata dall’architetto Daniel Libeskind, sarà inaugurata nel 2020. Il grattacielo presenterà un’altezza di 175 metri e 31 piani con una superficie di 33.500 mq. L’impronta della sostenibilità è molto forte nel progetto: gli impianti, i servizi e le tecnologie impiegate minimizzano i consumi energetici di acqua massimizzando il comfort ambientale. I lavori sono iniziati nel 2016 e l’edificio è stato rinominato “il Curvo” per la sua forma molto simile ad un prisma. Nella parte terminale sarà presente una “Corona”, un volume vetrato che completerà con una sfera il concept di progettazione dell’architetto Libeskind. La Torre PWC si insedierà in un contesto vicino a due torri iconiche quali Torre Isozaki e Torre Hadid.

L’Amministratore Delegato di PWC incalzato sull’argomento ha dichiarato: “La Torre Libeskind rappresenta non soltanto la nuova sede di PwC, ma una scelta strategica che riflette la nostra visione dell’evoluzione dei servizi professionali e di come essi cambieranno nel prossimo futuro. I servizi professionali si dovranno caratterizzare sempre più per flessibilità, collaborazione, accesso a strumenti e nuove soluzioni tecnologiche e sostenibili, una costante contaminazione delle competenze e delle professionalità“.

Il nuovo grattacielo sarà parte del progetto CityLife; insieme alla Torre Isozaki e Torre Hadid daranno vita a Piazza Tre Torri, una delle più grandi aree pedonali di Milano e d’Europa.

0 commento
0

articoli correlati

Lascia un commento